La domanda che tormenta tutti i venditori, il quesito che combina costi, risorse e velocità: i corrieri per eCommerce, quale scegliere e soprattutto con quale poter stipulare un contratto vantaggioso in base alle tariffe ed efficiente per gestire le spedizioni ed ottimizzare la logistica per eCommerce?

Spedizioni, logistica e corrieri: tutto per la gestione dell’eCommerce

La regola principale è che non c’è una regola. O meglio, non c’è una risposta standard che vada bene per tutti gli eCommerce. Ogni business ha le sue esigenze, così come le sue necessità in termini di costi, risorse e priorità.

Infatti, le spedizioni sono il cuore della logistica per eCommerce. In particolare, dopo aver stoccato e preparato i prodotti, il pacco è pronto per partire. Ma l’esito della consegna è strettamente legato al trasporto: ecco perché i corrieri eCommerce sono cruciali per il successo del business.

Ovviamente, scegliere vuol dire confrontare le diverse performance e, conseguentemente, le diverse tariffe corrieri eCommerce per singola spedizione.

Al crescere degli ordini, grazie ad un servizio efficiente ed efficace, i costi incrementano. Soprattutto se la logistica non è in outsourcing, quindi affidata ad un’azienda esterna che ha contratti convenienti con tutti i corrieri nazionali ed internazionali.

Quali sono i criteri per scegliere il corriere perfetto?

La domanda principale è: cosa dobbiamo considerare nella scelta dei corrieri per eCommerce?

  • tariffa per ogni spedizione;
  • gestione degli ordini COD (e conseguente affidabilità);
  • costi per la gestione dei resi (i cosiddetti costi nascosti);
  • l’assistenza dei corrieri in caso di controversie;
  • la velocità di consegna;
  • la gestione delle consegne internazionali;
  • il numero di giacenze offerto prima della restituzione la mittente;
  • il numero di ritiri giornalieri;
  • l’affidabilità nelle consegne, sia in termini di tempo che di cura (la cosa più spiacevole che potrebbe accadere con i corrieri eCommerce è la spedizione di un pacco gestita senza attenzione e conseguente rottura del prodotto).

Partendo da questa lista di criteri, possiamo analizzare in breve i corrieri principali per la gestione dell’eCommerce, partendo sempre da medesimo presupposto: le esigenze variano per ogni shop, la classifica si basa su criteri oggettivi (e sulla nostra esperienza soggettiva in quanto azienda di logistica per eCommerce).

I migliori corrieri per eCommerce: la classifica (in ordine casuale)

  • SDA: il partner perfetto per la gestione del COD, consegne nei tempi prestabiliti, possibilità di giacenza senza limiti;
  • GLS: conveniente dal punto di vista economico, pecca di affidabilità in virtù dell’accessibilità;
  • BRT: affidabilità ed assistenza senza eguali, i costi più elevati per servizio di qualità;
  • DHL: veloce ed affidabile, molte possibilità di personalizzazione della spedizione;
  • TNT, così come UPS sono corrieri che garantiscono affidabilità nelle spedizioni internazionali, meno conveniente economicamente.

Ovviamente, ogni contratto stipulato cambia in base ad una serie di parametri da stabilire prima dell’effettiva contrattualizzazione. Come ad esempio i confini: se spedizioni nazionali o internazionali. Oppure i servizi da offrire al cliente, la qualità della consegna e della velocità.

Questo conferma la solita tesi: le esigenze e necessità variabili dell’eCommerce influenzano le scelte di business, a partire dalla logistica per finire al corriere.

Leave a Reply