Città Sant’Angelo, 10 agosto 2021

FUSIONE Nexive con Poste Italiane

Operazione commerciale per incrementare i benefici del delivery

È arrivata oggi la raccomandata da Nexive in cui si comunica che dal 1 ottobre 2021 verrà perfezionata la fusione per incorporazione a favore di Poste Italiane S.p.A con piccole variazioni per la logistica per eCommerce.

Dopo una storica concorrenza tra i due leader di settore, Nexive entra a far parte di Poste Italiane lavorando fianco a fianco con il suo più grande competitor con conseguenze per i consumatori a partire da ottobre.

Ma quali sono i motivi che hanno portato alla fusione?

Una rivalità durata anni che viene messa da parte per i clienti finali “L’acquisizione permetterebbe a Poste Italiane di sfruttare potenziali economie di scala derivanti dal consolidamento delle attività di Nexive, migliorando il livello di servizio per i clienti di entrambe le aziende” Poste Italiane commenta così l’incorporazione, sottolineando come i benefici per i clienti abbiamo guidato l’operazione commerciale.

fusione nexive poste logistica per ecommerce

Fusione Nexive / Poste Italiane: le novità

L’operazione non comporterà sostanziali variazioni delle modalità di fruizione dell’offerta o della logistica per eCommerce ad eccezione delle seguenti condizioni da intendersi complessivamente migliorative:

    1. Servizi Smart Alert e Scegli Tu: la notifica informativa sullo stato della spedizione verrà sostituita dal servizio Smart Alert integrato con il nuovo servizio Scegli Tu. Il destinatario potrà modificare le modalità e/o tempistiche di consegna antecedentemente al primo tentativo attraverso l’accesso ad un apposito link ricevuto via email o sms.
    2. Contrassegno: in fase di creazione delle lettere di vettura, sarà possibile selezionare una sola modalità di pagamento in contrassegno (contanti, assegno bancario intestato al mittente, assegno circolare intestato al mittente)
    3. Ribollettazione/logo/tracking: Poste apporrà sugli invii una propria lettera di vettura in aggiunta a quella di Nexive. Nell’area riservata del sito Nexive saranno a disposizione i codici per poter monitorare lo stato di lavorazione delle spedizioni sui sistemi di tracciatura. In fase di consegna sarà fornito al destinatario il codice della Lettera di Vettura di Poste Italiane
    4. Centri di accettazione: tutti i centri di accettazione di Nexive saranno sostituiti con quelli di Poste dedicati alla clientela business
    5. Pick Up: i servizi di pick up saranno gestiti dal Gruppo Poste Italiane
Le nuove disposizioni per i tentativi di consegna

Secondo tentativo di consegna: all’esito del primo tentativo di consegna non andato a buon fine il destinatario riceverà una notifica mediante sms/email e avrà la possibilità di esercitare, entro le ore 24.00, l’opzione di svincolo. Nel caso in cui il destinatario non lo faccia, il secondo tentativo avverrà in automatico il giorno lavorativo seguente.
ATTENZIONE: in caso di destinatario sconosciuto all’indirizzo e/o rifiuto del destinatario stesso, le spedizioni saranno restituite al mittente senza secondo tentativo di recapito. In questo caso il mittente non avrà la possibilità di svincolare la spedizione.
Per quanto riguarda le spedizioni con pagamento alla consegna, noi di Momoka non consigliamo mai di spedire con Nexive!

Disponibilità della rete degli Uffici Postali di Poste: se anche al secondo tentativo di consegna non si riesce a consegnare al destinatario, le spedizioni saranno disponibili in giacenza presso la rete degli Uffici Postali abilitati per 7 (sette) giorni lavorativi. L’avviso di giacenza indicherà le tempistiche e l’Ufficio Postale dove sarà possibile ritirare la spedizione.

Ulteriori novità della logistica per eCommerce derivanti dalla fusione Nexive Poste
    1. Amministrazione: Per ricevere assistenza su tematiche amministrative e/o eventuali problematiche sulle fatture, sarà possibile contattare il numero verde 800.160.000 (dal 1° ottobre 2021)
    2. Servizio SLIM: La consegna non avverrà più nella cassetta domiciliare ma con consegna diretta al destinatario o a un suo delegato.
    3. Cessazione del rapporto contrattuale: In ogni caso, il 31 dicembre 2021, cesserà il rapporto contrattuale con Nexive.
    4. Contatto Nexive: Per qualsiasi quesito di natura amministrativa o commerciale modalità potrete scrivere ad info.nexive@nexive.it fino al 30 settembre 2021 comunicando il vostro codice cliente.

 

Lascia un commento