La vendita on line e il corriere espresso

La vendita on line di prodotti (ma anche di servizi e di esperienze) è in continua crescita, raggiungendo dei picchi straordinari in alcuni periodi dell’anno, oppure a seguito di eventi eccezionali. L’abitudine dei cittadini a comprare attraverso e-commerce e marketplace e l’attitudine e la sicurezza percepita nel pagare sui ciruciti digitali ha completamente stravolto i mercati mondiali.

Gli alti standard di sicurezza e la consapevolezza che acquistare on line equivale ad usare la carta di credito o il bancomat hanno reso lo shopping on line una pratica semplice e quotidiana. Spesso i negozi fisici affiancano una intensa attività on line, mixando il canale fisico e quello digitale in un connubio perfetto.

Laddove non viene percepita la presenza fisica, sia essa rappresentata da un commesso oppure un artigiano, il brand e le relazioni sociali consolidano la percezione che dietro ad una semplice pagina web c’è un team fatto di persone che lavorano. Nel processo di un acquisto effettuato on line, tra la transazione e il ricevimento del prodotto c’è una sola persona che rappresenta il punto di congiunzione: il corriere.

Il corriere espresso, l'ambasciatore del tuo business

La figura dell’autista del corriere espresso è un ruolo che assume una buona importanza nel commercio on line. Egli è la sola persona che incontra il venditore e l’acquirente , divenendo un ideale tramite. Dando per scontato che, nella stragrande maggioranza dei casi, il corriere non è un dipendente dell’azienda che vende, a livello inconscio si tende ad associare il prodotto ricevuto con il corriere che lo ha trasportato.

Le aziende di spedizione sono note, e sarebbe privo di senso affermare che la gente in genere possa identificare il corriere espresso con lo shop on line, ma è pur vero che l’associazione scatta all’interno della testa umana.

Non vi sono dubbi sul fatto che chiunque riesca a distinguere le responsabilità e i doveri di un corriere rispetto a quelli di uno shop on line, ma la distinzione non è sempre messa in atto.

corriere-espresso

La scelta del corriere

Se il corriere espresso non è la nostra azienda e non la rappresenta, è altresì vero che la scelta del corriere non viene imposta da un ente supremo, ma rientra nella logica di un’organizzazione aziendale interna. In Italia ci sono molti corrieri che operano a livello nazionale e internazionale, ognuno dei quali si trascina miti e leggende legati più ad esperienze personali che ad effettive e comprovate responsabilità.

La scelta del corriere è fondamentale, e in tal senso vanno presi in considerazione alcuni aspetti, diversi dal costo del servizio. Se si selezionano i partner esclusivamente in base al prezzo non si opera una scelta ponderata, ma si cerca il risparmio. Occorre ottenere un buon prezzo, ma ricevere garanzie è la scelta migliore. Le referenze sono un buon metro di valutazione, così come le esperienze personali e la serietà dei commerciali degli spedizionieri che si contattano.

Sottovalutare la scelta del corriere, oppure ragionare solo sul prezzo migliore, è un errore da evitare sempre.

Momoka, corrieri e logistica aziendale

Momokacorp si affida ai migliori partner disponibili sul mercato per completare le offerte rivolte a e-commerce e pmi. Il corriere deve essere visto come un alleato, un’azienda che integra la qualità dei servizi, lavorando in sinergia insieme a tutta la filiera.

Per ricevere maggiori informazioni sulle soluzioni di logistica per e-commerce: