Spedizioni internazionali: tra logistica e burocrazia

Quando l’eCommerce prende il volo, i prodotti fanno il giro del mondo: le spedizioni internazionali supportano il brand grazie alla logistica per e Commerce e al sistema di servizi integrati che garantiscono la consegna del pacco dal magazzino verso l’infinito e oltre.

Ma spedire all’estero non è una passeggiata di salute, soprattutto quando la logistica non è in outsourcing e la gestione del pacco avviene internamente. Infatti, oltre all’assistenza clienti estera, quindi eventuali chiamate di conferma e post vendita, il vero problema delle spedizioni internazionali è la burocrazia.

Documenti per accertare la provenienza della merce, fatture doganali sia proforma che commerciali e dichiarazione di libera esportazione della merce. Una serie di documenti che devono essere compilati per assicurare le spedizioni internazionali.

 

Dal magazzino eCommerce ai confini del mondo

I servizi di logistica integrata hanno l’obiettivo di preparare il pacco così da garantire la spedizioni EU ed Extra EU fluide e senza intoppi. A partire dal magazzino per finire al corriere, ogni fase della catena logistica deve essere organizzata al meglio per rispettare tutte le esigenze formali della spedizione.

Per evitare rallentamenti nelle spedizioni è necessario rispettare le richieste formali per l’esportazione della merce. Infatti, la spedizione internazionale orientata alla vendita richiede delle verifiche da parte delle autorità, soprattutto per consegne extra EU.

 

La burocrazia per l’Europa

Come detto precedentemente, la logistica per e Commerce in outsourcing supporta l’esportazioni della merce generando insieme al brand i documenti necessari.

Per l’Europa, in termini tecnici non parliamo di esportazione ma di cessione intracomunitaria in quanto la circolazione dei beni tra paesi dell’Unione è libera.

Per questa tipologia di spedizioni servirà principalmente (in alcuni casi anche esclusivamente) la lettera di vettura. La LDV contiene le informazioni sulla spedizione, quindi mittente e destinatario così come dettagli prodotto, e il numero di tracking.

Dovrà essere stampata in 3 copie, una da applicare al pacco, una per il corriere e un’ultima da far firmare per certificare l’avvenuto ritiro.

In alcuni casi, dovrà essere allegata anche la fattura commerciale.

La burocrazia per spedizioni internazionali

Per le spedizioni Extra UE la situazione cambia, la burocrazia cresce e i problemi sono dietro l’angolo grazie alle dogane.

Oltre alla lettera di vettura, sono tre i documenti da allegare alla spedizione: fattura proforma, fattura commerciale e dichiarazione di libera esportazione.

La fattura proforma è un documento generato per spedizioni tra privati senza valore fiscale. Contiene informazioni sul mittente, il destinatario, il numero della LDV, la descrizione della merce inviata con tutti i dettagli, paese in cui è stata prodotta la merce, valore della merce (quindi la ragione della spedizione se regalo o merce usata).

La fattura commerciale è cruciale per garantire lo sdoganamento della merce ed evitare rallentamenti. È un documento necessario per spedizioni destinate alla vendita e deve contenere i dettagli della merce e dei soggetti interessati, quindi sia mittente che destinatario. Oltre a tutte le informazioni presenti nella proforma, è necessario aggiungere il peso (netto e lordo) e il motivo dell’esportazione.

La dichiarazione di libera esportazione è il documento che certifica la corretta esportazione della merce. In breve si tratta di una dichiarazione formale in cui il vettore richiede eventuali restrizioni specifiche della merce e conseguenti autorizzazioni ministeriali da allegare alle fatture oppure il contrario. Ovvero, se il bene non ricade nel campo di applicazione delle varie normative, il mittente prende l’onere di dichiararlo, sollevando il vettore da responsabilità.

Nel documento sono indicati nome e cognome, numero e data della fattura, numero di tracking, timbro e firme originali.

L’outsourcing per supportare la burocrazia

In questo marasma di documenti per le spedizioni internazionali, la logistica per e Commerce in outsourcing rappresenta la scialuppa di salvataggio.

Con un partner commerciale, ogni problema trova una soluzione, efficace ed immediata.

Leave a Reply