Cos’è il COD e cosa significa pagamento in contrassegno?

Abbiamo parlato del funzionamento delle spedizioni COD, ma cosa significa davvero pagamento in contrassegno, cosa vuol dire per il venditore e soprattutto qual è il reale impatto sulla logistica per eCommerce?

Momento didattico.

Il COD è un metodo di pagamento che permette al destinatario di pagare un prodotto acquistato online direttamente alla consegna.

Ma il contrassegno come funziona per il venditore? È sicuramente un vantaggio enorme per il consumatore, soprattutto quello più diffidente. Ma la logistica per eCommerce come gestisce i progetti interni? In particolare come vengono gestiti gli ordini COD nella logistica in outsourcing?

Scopriamolo insieme.

COD: il ruolo del venditore

Step 1: cosa significa pagamento in contrassegno e come funziona.

Quando il consumatore effettua l’ordine procede con la scelta del metodo di pagamento. I più tecnologici e amanti del web utilizzeranno il conto o paypal, per evitare di dover essere in casa quando arriva il corriere e per non avere l’impegno dei contanti.

Ma per la gran parte della popolazione, soprattutto coloro che hanno “subito” l’impatto dell’eCommerce, il pagamento in contrassegno è una garanzia. Infatti, il prodotto viene effettivamente acquistato solo alla consegna, senza lasciare i dati del conto o della carta.

Step 2: come funziona il pagamento in contrassegno per il venditore.

La domanda principale è: come spedire con il pagamento in contrassegno? La risposta è molto facile: integrando il gestionale e specificando le volontà del consumatore.

Infatti, una volta aver ricevuto l’ordine dell’utente, con l’indicazione del pagamento COD, l’unica differenza si noterà nell’etichetta. Infatti, con il supporto dei vari gestionali, sull’LDV dell’ordine comparirà la dicitura “pagamento in contrassegno” con la cifra esatta che dovrà essere consegnata al corriere.

Step 3: la gestione delle spedizioni COD

Dopo aver analizzato in breve cosa significa pagamento in contrassegno passiamo alla pratica. Come gestire la somma raccolta dal corriere.

Nel caso di logistica interna, quindi la gestione tradizionale della merce, il corriere scelto farà un bonifico circa ogni 10 giorni con la somma raccolta nel relativo periodo di tempo.

Nel caso di logistica per eCommerce in outsourcing, l’azienda partner ha contratti vantaggiosi con tutti corrieri. Ad esempio, noi di Momoka, siamo specialisti del COD e per assicurare cashflow ai nostri clienti, garantiamo il versamento della somma ogni 5 giorni. Quindi noi diventiamo intermediari tra venditore e corriere.

Infatti, uno dei vantaggi dell’outsourcing e non dover creare contratti ad hoc, con la relativa gestione.

Quindi, ricapitolando, dopo aver scoperto come spedire con il pagamento in contrassegno, bisogna semplicemente capire qual è la gestione migliore. Se interna o esterna.

L’alternativa in base alle esigenze dell’eCommerce

Abbiamo scoperto cosa significa pagamento in contrassegno, cosa vuol dire per il venditore e la gestione pratica delle spedizioni COD.

Ma, in quanto partner di eCommerce di successo, sappiamo che i diversi metodi di pagamento e di logistica scelti sono strettamente collegati alle esigenze dello shop.

Infatti, un venditore che avrà la necessità di gestire pochi ordini, magari all’inizio della sua attività, non avrà bisogno delle attività extra garantite da una logistica esterna. Allo stesso modo non dovrà affittare un magazzino per la merce.

Un venditore alle prime armi potrà usufruire di Sendoo, una piattaforma specializzata nella gestione di ordini “fai da te”. 

Con Sendoo, gli ordini potranno essere spediti in tranquillità, senza costi extra. Infatti, ogni utente ha un credito residuo con cui poter gestire le spedizioni. Una logistica a portata di click, per la gestione di tutti gli ordini, anche quelli COD.

Leave a Reply